Cactus e Dintorni

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Succulente euphorbiaceae
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)Español(Spanish Formal International)
Le famiglie - euphorbiaceae

Habitat: Africa centrale e australe, Madagascar, Isole Canarie, Etiopia, Zambia, con alcune specie anche in Asia, America, Europa. In pratica trattasi di una famiglia diffusa in ambienti tropicali, subtropicali e temperati.
Descrizione: piante dicotiledoni, dioiche o monoiche, per lo più xerofile. Se ne contano circa 300 generi ed un migliaio di specie, succulente o semisucculente, con o sprovviste di spine, con assenza di areole, che possono avere l'aspetto di erbe (annuali o perenni), arbusti o alberi provvisti di linfa lattiginosa, spesso velenosa o quantomeno irritante. Evitare che il lattice venga in contatto con le ferite, le mucose e gli occhi, per cui è d'obbligo indossare occhiali e guanti. Le foglie, se presenti sono semplici, spesso sessili, caduche o persisitenti, alla base di esse si sviluppano le stipole che possono assumere la forma di ghiandole o di spine. Fiori unisessuali, insignificanti formanti infiorescenze appariscenti ad ombrella (ciazio). I ciazi possono essere unisessuali o ermafroditi. Il frutto è una capsula a tre logge (cocchi), ognuno delle quali contiene un seme oleoso che a maturità viene espulso a distanza (deiscenza elastica). Quelle originarie dell'Africa somigliano alle cactacee. Si considerano due sottofamiglie: le EUPHORBIOIDEAE e le CROTONOIDEAE.
Terreno: composizione diversa a seconda del genere e del gruppo di appartenenza. In generale leggero, permeabile, sabbioso, con dell'humus.
Esposizione: pieno sole d'estate e posizione luminosa d'inverno. Molta aria durante il periodo vegetativo.
Temperatura: minima di 8°C per le specie subtropicali, 12-16°C per quelle tropicali.
Acqua: le specie a crescita invernale necessitano di essere bagnate anche durante la cattiva stagione, regolando la quantità dell'acqua a seconda della temperatura. Le piante dal fusto succulento richiedono poca acqua d'estate mentre quelle provviste di foglie ne richiedono una maggiore quantità.
Coltivazione: il periodo di accrescimento può coincidere con la buona stagione oppure con l'inverno (generi australi), questi ultimi dovranno ricevere, in tal caso regolari annaffiature. La concimazione va fatta con la pianta in vegetazione, una volta al mese, seguendo le stesse regole delle cactacee (poco azoto e molto fosforo + potassio). Hanno il colletto sensibile, scarsa resistenza alle infezioni, temono l'umidità e alcune specie le basse temperature. Possono essere seminate e innestate (innesto di punta); le talee primaverili ed estive vanno eseguite asportando preventivamente il lattice, immergendo la talea in acqua calda (60°C), poi fatte essiccare bene (sei-otto settimane) prima di essere piantate in una composta di torba e sabbia resa lievemente umida in ambiente confinato (entro un sacchetto di plastica). Il rinvaso si esegue in primavera.
Principali generi: Euphorbia, Jatropha, Monadenium, Pedilanthus, Synadenium.

Succulente
euphorbia quadrangularis
euphorbia quadr...
jatropha peltata2
jatropha peltat...
monadenium montanum rubellum
monadenium mont...
synadenium cupulare
synadenium cupu...

 

 

 

Home Succulente euphorbiaceae

Le nostre pubblicazioni

  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
Aggiungi questo sito ai preferiti
Aggiungi questa pagina ai preferiti

Offrici un caffè

Sostieni Cactus & Dintorni!