Cactus e Dintorni

  • Augmenter la taille
  • Taille par défaut
  • Diminuer la taille
Home Forum

Cactus e Dintorni

  • Dicembre 01, 2021, 07:03:15 *
  • Benvenuto, Scegli una sezione e crea un nuovo topic!
ATTENZIONE: il forum NON richiede la registrazione.
Ricerca avanzata  

Autore Discussione: cactus fradicio alla base, perchè?  (Letto 25084 volte)

dottoressahouse

  • Visitatore
cactus fradicio alla base, perchè?
« inserita:: Settembre 17, 2009, 08:03:11 »
Vorrei sapere perchè il mio cactus
sembra sano ma alla base è completamente fradicio da essersi staccato dalle radici. E' successa una cosa simile ad un altro che avevo, solo che questo si è sgonfiato ed è avvizzito. Invece il terzo che ho gode di ottima salute e quest'estate gli sono usciti come degli "asparagi" dalle pale.
Le condizioni sono le stesse per tutti e tre:
luce purtroppo poca (mi sa che è questa la causa)
acqua pochissima ogni 10 gg tutto l'anno
zero nebulizzazioni
tenuti dentro casa
Siccome alcune pale sono ancora vive e in buona salute vorrei trapiantarle in un nuovo vaso, a cosa devo prestare attenzione?
E soprattutto: CHE CACTUS E'?

Grazie a tutti.
Registrato

dottoressahouse

  • Visitatore
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #1 inserita:: Settembre 17, 2009, 08:03:55 »
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #2 inserita:: Settembre 18, 2009, 12:53:46 »
Trattasi di una Mammillaria elongata che ha "rami basali". Le pale, o più correttamente hli articoli, li hanno le Opunzie (Fichi d'India). Le Mammillarie, come la maggior parte dei cactus, vogliono essere annaffiati né troppo, né troppo poco. Si annaffia solo quando il terriccio è completamente asciutto e solo nella buona stagione. Necessitano di espozione solare per almeno mezza giornata. D'inverno vanno tenuti a secco a temperature di circa 4-7°.
Registrato

dottoressahouse

  • Visitatore
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #3 inserita:: Settembre 18, 2009, 11:03:41 »
Perfetto, tutto molto chiaro. Quindi potrei tenere la pianta tutto l'anno fuori in balcone: così avrà la sua mezza giornata di sole e d'inverno mi basta sospendere l'innaffiatura (la temperature non scende mai sotto lo zero). Domani provo a trapiantare la parte sana. Grazie ancora.
PS Esiste una sezione specifica dove poter postare foto di cactus "ignoti" o posso postarne un'ultima qui?
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #4 inserita:: Settembre 19, 2009, 11:28:27 »
Esatto può tenere la pianta in balcone a patto che non prenda la pioggia invernale, magari proteggendola dal freddo con un velo di TNT (tessuto non tessuto che può trovare nei supermercati).
Non esiste una sezione specifica per il riconoscimento delle piante. Se trattasi di una o due foto può postarle su "varie", altrimenti consiglio il forum della Cactus e& Co che ha una sezione specifica denominata "Sconosciute".
Registrato

manu

  • Visitatore
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #5 inserita:: Novembre 12, 2009, 09:12:07 »
Anche io ho lo stesso problema! mi sono accorta che si sta fradiciando alla base!Lo annaffio una volta a settimana con pochissima acqua. Ho il dubbio che non vada bene il terriccio...da quando me l'hanno regalata è stato sempre arso, secco, quasi a formare dei grumi secchi...deve essere così?
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #6 inserita:: Novembre 12, 2009, 02:32:16 »
Occorre considerare che le piante grasse non sono piante d'appartamento. Vanno annaffiate da aprile ad ottobre ed a fondo cioè facendo uscire l'acqua dal foro di scolo, attendere poi che tutto il pane di terra sia asciutto prima di tornare a fornire nuova acqua. Da novembre a marzo vanno tenute a secco a temperatura di circa 6°. Tutto qua, molto semplice, ma se non si seguono alla lettera queste  indicazioni, prima o poi le piante o filano, o si ammalano o marciscono. La composizione del suolo sarà: 1 parte terriccio universale o meglio per acidofile, 1 parte pomice o sabbia grossolana, 1 parte lapillo vulcanico.
Registrato

Manu

  • Visitatore
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #7 inserita:: Novembre 26, 2009, 11:04:53 »
Grazie!  Sono 3 settimane che non lo annaffio ma il marciume sta salendo..si formano prima chiazzette bianche e se lo tocco sono mollicce e parte la superficie della pianta...sono funghi? potrebbe guarire se lo tengo senza acqua da adesso a marzo o ormai è andato?
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #8 inserita:: Novembre 27, 2009, 10:11:24 »
Occorre considerare che quando il parassita di origine crittogamica(qualunque esso sia), si è istallato nella pianta e ci rendiamo conto di ciò, nel 90% dei casi è troppo tardi allorché il patogeno ha raggiunto i fasci vascolari che trasporta la linfa a tutta la pianta. In altri termini agisce un pò come un tumore che rilascia metastasi ad altre parti del corpo.
In queste condizioni l'unica possibilità di salvare una pianta è quella di agire tempestivamente tagliando la parte sana per farne una talea. Per cui nel caso in esame suppongo non ci sia più alcun rimedio.
Registrato

MANU

  • Visitatore
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #9 inserita:: Novembre 28, 2009, 11:21:10 »
Ho scoperto che si tratta di una Euphorbia ingens variegata alta um metro e mezzo e ha molte diramazioni...oggi ho provato a dargli un antifungineo...in pratica che dovrei fare? Che cos'è una talea e come si fa? In quale periodo dell'anno? Grazie :)
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:cactus fradicio alla base, perchè?
« Risposta #10 inserita:: Novembre 29, 2009, 01:13:30 »
Dubito molto che con l'antifungino si possa salvare la pianta al punto in cui si trova. Consiglio per prima cosa la lettura della pagina di cui al seguente link:
http://www.cactusedintorni.com/Pratiche-colturali/index.html
e soprattutto la risposta n. 34 del seguente link:
http://www.cactusedintorni.com/faq.html
I tagli vanno fatti SUBITO seguendo le indicazioni di cui sopra;  le parti sane della pianta vanno poi conservate a circa 20° e solo a primavera appoggiate su sabbia umida affinchè possano emettere nuove radici.
Registrato
 

Home Forum

Nos publications

  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
Ajouter site aux Favoris
Ajouter page aux Favoris

Offrez une tasse de café

Soutenez Cactus & Dintorni!