Cactus e Dintorni

  • Augmenter la taille
  • Taille par défaut
  • Diminuer la taille
Home Forum

Cactus e Dintorni

  • Ottobre 25, 2021, 10:03:50 *
  • Benvenuto, Scegli una sezione e crea un nuovo topic!
ATTENZIONE: il forum NON richiede la registrazione.
Ricerca avanzata  

Autore Discussione: Trauma invernale  (Letto 9961 volte)

fratello sole

  • Visitatore
Trauma invernale
« inserita:: Agosto 16, 2010, 02:33:36 »
ciao a tutti;
la mia prima esperienza con le spine l'ho avuta circa diaci anni fà.
All inizio dell mia avventura abitavo in un posto non propio adatto. altitudine 1000 metri e esposizione non troppo ideale.
Tutte le piante che avevo in quel periodo e ho tutt'ora mi sembra che abbiano avuto un "trauma" e stentino a crescere....
La mia domanda é questa: é possibile che le condizioni non propio ideali abbiano influenzato lae piante????
  Saluti a tutti
« Ultima modifica: Settembre 28, 2010, 12:38:25 da admin »
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:TRAUMA INVERNALI
« Risposta #1 inserita:: Agosto 16, 2010, 04:35:43 »
Certamente le condizioni ambientali e non solo quelle influiscono sullo stato di salute e quindi anche di sviluppo delle piante. Tuttavia se queste sono, cionostante, sopravvissute e al momento sono mantenute in condizioni loro confacenti, dovrebbero tornare a vegetare normalmente.
Una crescita stentata può avere tante cause, in primo luogo parassiti alle radici o al fusto, luce non adeguata, terriccio inadatto od esaurito, scarsa concimazione, ecc. Consiglio di verificare queste condizioni e di leggere la sezione "Coltivazione" del sito con speciale riguardo a Pratiche colturali, Appunti di coltivazione e Minime invernali.
Registrato

fratello sole

  • Visitatore
Re:TRAUMA INVERNALI
« Risposta #2 inserita:: Agosto 27, 2010, 09:03:55 »
Grazie mille per la celere risposta!!
Come ben dici puo dipendere da vari fattori, in molti ci sono passato e in altri dovro ancora passarci.....
Magari sai anche consigliarmi e fertilizzanti naturali?
Comunque sia a differenza di quello che ho letto il mio astropytum cresce meglio non in sole pieno.
Penso che una buona parte della crescita, lo faccia il terriccio specifico per ogni singola specie.
Il problema é capire cosa dove e quando, solo una grande esperienza aiuta.....


Grazie di nuovo.
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:TRAUMA INVERNALI
« Risposta #3 inserita:: Agosto 27, 2010, 11:50:05 »
Fertilizzanti naturali con buone dosi di fosforo e potassio sono difficili da trovare in commercio se non in quantità industriali. Per l'azoto invece puoi utilizzare il letame di cavallo e il guano di pronta assimilazione oppure il cornunghia a lenta cessione, ma senza esagerare sia perché contengono calcio e sia perchè pompano le piante grasse indebolendole. Il miglior concime per le piante grasse che io conosca è della Scotts Italia linea Peters professional, idrosolubile con un titolo di 6 di Azoto, 18 di Fosforo e 36 di Potassio + 3 mg di Magnesio + microelementi. Costa un pò caro (se riesci a trovarlo), si impiega alla dose di 2 gr x litro d'acqua.
Gli Astrophytum gradiscono una luce soffusa, pena le scottature. Non è indispensabile che ogni pianta abbia il suo terriccio, magari pesato col bilancino, si va per gruppi di piante. Anche in natura lo stesso genere di piante spesso vivono in terreni aventi una composizione chimica diversa. Io consiglio di informarsi su quelle che sono in generali le esigenze di ogni singola specie e poi di fare esperimenti con terricci aventi una composizione chimica diversa, ma sempre mantenendo il principio che questo deve poter far passare l'aria, far sgrondare velocemente l'acqua, contenere i sali minerali richiesti dalle succulente.
Registrato
 

Home Forum

Nos publications

  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
Ajouter site aux Favoris
Ajouter page aux Favoris

Offrez une tasse de café

Soutenez Cactus & Dintorni!