Cactus e Dintorni

  • Augmenter la taille
  • Taille par défaut
  • Diminuer la taille
Home Forum

Cactus e Dintorni

  • Dicembre 01, 2021, 06:47:42 *
  • Benvenuto, Scegli una sezione e crea un nuovo topic!
ATTENZIONE: il forum NON richiede la registrazione.
Ricerca avanzata  

Autore Discussione: astropythum myrostigma  (Letto 30463 volte)

realtv82

  • Visitatore
astropythum myrostigma
« inserita:: Giugno 05, 2009, 03:16:37 »
Salve a tutti.
Ho un'enorme problema.
questi giorni per motivi di lavoro non sono riuscito a controllare molto le mie cactacee. Oggi ho trovato sull'astropythum in questione un'apertura ,dentro vuoto e a toccarlo e "floscio".
Cosa posso fare? Ho sbagliato qualcosa?
Le ho innaffiate abbondantemente giovedi scorso. Le innaffio ogni 10-15 giorni in base al terreno ,tendo a lasciarle a secco piutosto che innafiarle troppo spesso pero quando innaffio faccio monsone.
Le tengo all'aperto su un balcone. Fine settimana scorso ha fatto un po freddino.
Stanno sempre sotto al sole (dalle 10 fino al tramonto) tranne questa e altre 3 che sono riparate da un pezzo di cartone perche mi hanno detto che non gradiscono molto cucinarsi sotto al sole.
AIUTO!!!
Registrato

realtv82

  • Visitatore
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #1 inserita:: Giugno 05, 2009, 03:20:34 »
sbagliato a scrivere nome nella fretta....

astrophytum myriostigma
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #2 inserita:: Giugno 05, 2009, 05:40:20 »
Le modalità di coltivazione dell'Astro sono, a mio avviso, corrette, temo tuttavia ci sia poco da fare per tentarne un salvataggio. Difficile dire a distanza cosa l'abbia fatta marcire, se non è stata la troppa acqua propenderei per un fungo. Purtroppo queste piante sono soggette ad improvvise marcescenze.
Registrato

realtv82

  • Visitatore
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #3 inserita:: Giugno 06, 2009, 01:59:14 »
posto foto

Registrato

realtv82

  • Visitatore
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #4 inserita:: Giugno 06, 2009, 01:29:57 »
un'altra andata...



Registrato

realtv82

  • Visitatore
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #5 inserita:: Giugno 06, 2009, 01:35:00 »
questa e un po che combatto per tenerla in vita...
sto usando tutti metodi naturali.... aceto-te-aglio-peperoncino...
mi hanno consigliato di fare infuso di tabacco piu alcool, appena ho tempo provo.

Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #6 inserita:: Giugno 06, 2009, 03:24:42 »
Fra i rimedi citati l'unico veramente efficace riguarda l'infuso di tabacco e alcol, ma serve solo per afidi e cocciniglie e NON per le malattie crittogamiche, dove l'effetto è nullo se non dannoso. Utile leggere i rimedi che propongo alla sezione "Malattie".
Registrato

realtv82

  • Visitatore
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #7 inserita:: Giugno 09, 2009, 12:03:03 »
Ciao...
Oggi sono riuscito a trovare un'erboristeria.
Ho acquistato una busta di equiseto, messo a macerare.
Volevo sapere come procedere con la somministrazione del prodotto, io pensavo di usare lo spruzzino evitando di dare troppa acqua e cercando di bagnare tutte le parti colpite e non.
Tipo un giorno si uno no per una decina di giorni e tra una quindicina di giorni innaffiarle con poca acqua, misto equiseto.

Inoltre in erboristeria trovato ortica, so che andrebbe usato fresco (macerato 12 ore come antiparassitario ecc. e macerato 2 gg come fertilizzante) quella essicata non va proprio bene? dove protrei trovare ortica fresca?

qualsiasi altro consiglio e ben accetto...

grazie
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #8 inserita:: Giugno 09, 2009, 10:43:46 »
In calce trovi alcune notizie relative ai prodotti di tuo interesse, ma sappi che nessun prodotto è in grado di salvare una pianta svuotata internamente!

Equiseto: anticrittogamico utile per combattere le malattie da funghi (ruggini, ticchiolatura, antracnosi),  in grado di stimolare l’attività biologica delle piante. Preparazione: Si fa macerare per 2-3 giorni una cucchiaiata di prodotto in un litro d'acqua, quindi si fa bollire per una ventina di minuti, poi si filtra. Uso: diluirlo nelle proporzioni di 1 a 3 prima di bagnare la pianta
Ortica: insetticida-fitostimolante con un elevato contenuto di acido formico, salicilico, ferro e oligoelementi. Svolge azione repellente contro insetti e acari. E’ in vendita nelle erboristerie una soluzione acquosa di Urtica dioica e Urtica urens al 15%, da usare in vegetazione nella misura di 7 gr./lt. d’acqua, con aggiunta di un cucchiaino di sapone di Marsiglia.
In natura l'ortica si trova nei pressi di alcuni corsi d'acqua ovvero zone incolte ove crescere indisturbata.
Registrato

realtv82

  • Visitatore
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #9 inserita:: Giugno 09, 2009, 02:41:44 »
Trovato questo grazie mame.

Macerato d'ortica 1 kg di ortica fresca (oppure 100/200 gr di ortica essicata)per 10 litri d'acqua. Si mette in ammollo e lo si tiene esposto il più possibile al sole. Produrrà schiuma e cattivo odore, regolarsi di conseguenza. Bisogna girarlo per la prima settimana, perchè per fermentare ha bisogno d'ossigeno, e lo si deve lasciare dunque all'aria aperta.
Quando il prodotto sarà pronto si presenterà con una colorazione brunastra.
Alcuni utilizzano mettere l'ortica o comunque le piante da macerare, dentro a dei sacchetti di fibre o tnt, in modo che si filtri già da solo. Altrimenti bisogna filtrarlo e prima dell'utilizzo diluirlo  1:10 di acqua.
Cosa importante, per il macerato bisognerebbe usare acqua piovana, eventualmente acqua di rubinetto lasciata decantare all'aperto per qualche giorno.

"L'ortica fornisce un macerato ideale per la coltivazione biologica. Ha effetto curativo e riequilibrante e favorisce la crescita e la formazione della clorofilla, tiene lontani gli insetti e rafforza insomma la resistenza delle piante.
Si versa sul terreno, sopra le radici, oppure, molto diluito, sulle foglie."(cit.)


l'ortica come antiparassitario:
"L'estratto urticante di ortica si prepara con la stessa quantità di erba fresca nelle stesse proporzioni, ma non deve fermentare. Questo estratto a freddo viene fatto riposare per 12/24 ore, massimo 3 giorni, e poi va spruzzato sulle piante senza diluirlo. é efficace contro gli afidi. le sostanze urticanti dell'ortica vanno perse se si lascia riposare troppo il preparato."(cit.)
Quindi va preparato sempre con 1 kg di erbe fresche per 10 l di acqua piovana, filtrato e spruzzato. Attenzione all'utilizzo, usatelo con parsimonia perchè a quanto pare brucia parecchio,e i giovani bocci sono parecchio danneggiabili.
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:astropythum myrostigma
« Risposta #10 inserita:: Luglio 26, 2011, 07:16:52 »
questa e un po che combatto per tenerla in vita...
sto usando tutti metodi naturali.... aceto-te-aglio-peperoncino...
mi hanno consigliato di fare infuso di tabacco piu alcool, appena ho tempo provo.


Tieni presente che infusi di tabacco con alcol et similia serve a combattere i parassiti animali, mentre a me sembra che il tuo problema sia crittogamico. Non conviene fare prove a caso rischi di fare ancora più danni.
Registrato
 

Home Forum

Nos publications

  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
Ajouter site aux Favoris
Ajouter page aux Favoris

Offrez une tasse de café

Soutenez Cactus & Dintorni!