Cactus e Dintorni

  • Augmenter la taille
  • Taille par défaut
  • Diminuer la taille
Home Forum

Cactus e Dintorni

  • Ottobre 23, 2021, 10:22:11 *
  • Benvenuto, Scegli una sezione e crea un nuovo topic!
ATTENZIONE: il forum NON richiede la registrazione.
Ricerca avanzata  

Autore Discussione: travaso crassula portulacea monstruosa  (Letto 8683 volte)

antoniozam

  • Visitatore
travaso crassula portulacea monstruosa
« inserita:: Giugno 27, 2009, 08:28:05 »
ho acquistato da poco una crassula portulacea monstruosa e sapendo che è consigliabile travarle appena acquistate vorrei un piccolo consiglio. per gli altri travasi ho usato del terriccio composto da sabbia e torba ( già confenzionata ) e del piccolo di grana da 3 a 4 mm. è consigliabile aggiungere una percentuale di terriccio in composta di foglie? ( corteccia sminuzzata!? ) ho letto anche dell'aggiunta di gesso, quale funzione ha e in che percentuale va usata? grazie
Registrato

admin

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Messaggi: 825
Re:travaso crassula portulacea monstruosa
« Risposta #1 inserita:: Giugno 27, 2009, 10:46:22 »
Cerco di fare un pò di chiarezza. I travasi in genere si fanno ad inizio primavera, diciamo mese di marzo. Si possono fare anche negli altri mesi a patto di non disfare il pane di terra. E' vero che è consigliabile cambiare il terriccio e non solo travasare le piante che si comprano al supermercato perché contengono solo torba, ma occorre comunque rispettare i tempi giusti e cioè marzo se non si vogliono correre rischi. Non esiste un'urgenza immediata!
Per quanto riguarda il terriccio, le Crassulacee non sono esigenti, comunque una buona composta è costituita da 1/4 terriccio di foglie; 1/4 sabbia; 1/4 pomice oppure lapillo vulcanico (lava); 1/4 terra da giardino. Personalmente eviterei la torba e userei al suo posto il terriccio di foglie, lascerei stare anche la corteccia sminuzzata (bark) che si usa invece per le orchidee. Il gesso ha una funzione correttiva del pH, che data la composizione del terreno suggerita non ha ragione di essere usato in quanto è già presente in quantità sufficienti nel suolo da giardino. Costituisce un componente delle membrane cellulari e delle pectine, attiva gli enzimi, neutralizza gli acidi organici, rallenta l'invecchiamento dei tessuti, fortifica la pianta contro gli attacchi parassitari, sovrintende al ricambio idrico, al trasporto della linfa ed allo sviluppo delle radici. Ma non bisogna esagerare se non si vuole rendere alcalino il terriccio con pregiudizio per le Crassulacee.

Registrato
 

Home Forum

Nos publications

  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
  • Le nostre Pubblicazioni
Ajouter site aux Favoris
Ajouter page aux Favoris

Offrez une tasse de café

Soutenez Cactus & Dintorni!